Ci viene spesso richiesto come è possibile migliorare i tempi di reazione nella pallavolo in una situazione di difesa.

Ad ogni azione corrisponde una reazione, ma in quali tempi, con quale intensità, con quale velocità di movimento?

Troppo spesso è facile notare che i tempi di reazione del singolo giocatore, durante la fase di gioco, sono rallentati da continue variabili che “disturbano” l’atleta e peggiorano le sue qualità tecniche. La maggior parte delle volte sembra quasi che l’atleta non sia pronto a muoversi con il giusto tempo di reazione. Il tecnico potrà notare che molto spesso, per paura di non eseguire correttamente l’esercizio, l’atleta cercherà di improvvisare una scelta secondo una sua casistica, che a suo tempo non darà buoni frutti nell’attività di allenamento sul campo. Come facile percepire, il tecnico dovrà quindi spingere l’atleta a migliorare i tempi di reazione e non le sue capacità “matematiche.” L’aspetto fondamentale da tener presente è che l’esercitazione è condizionata dal livello di attenzione del giocatore. GetImage.asmx_Nell’esercitazioni proposte nel video si potranno notare come i livelli di attenzione aumentano con l’aumentare del numero di stimoli a cui l’atleta viene sottoposto (introduzione di 1 o 2 palloni). Nel primo esercizio proposto l’atleta dovrà percepire immediatamente quale dei due palloni cadrà per primo verso il basso, senza anticipare il movimento. Nel secondo esercizio proposto, l’atleta non sarà a conoscenza del  lato dal quale arrivi il pallone, quindi non ci sarà anticipazione del movimento e l’attenzione sarà focalizzata esclusivamente sull’obiettivo. Entrambi gli esercizi hanno lo scopo di migliorare i livelli attentivi e non di anticipazione, in quanto, durante una fase tecnica l’atleta è conscio del movimento che andrà a compiere. Il compito del tecnico sarà quello di correggere l’eventuale esecuzione errata dell’esercizio, dare le giuste tempistiche e inserire ulteriori difficoltà (come nel primo esercizio: afferrare o toccare la palla prima del rimbalzo). E’ quindi fondamentale migliorare i tempi di reazione di ogni singolo atleta, in quanto il gioco nella pallavolo moderna sta diventando sempre più veloce! Materiale: Palloni da gioco. Serie: 3 serie da  30″ per settore giovanile (da Under 16 fino alla Serie D) 5 serie da 30″ per prima squadra (da serie C fino alla massima serie) Tipologia di Allenamento: Tempi di reazione con palla. Preparatore Fisico: Marco Sesia Tutti gli esercizi riportati nel video dovranno essere eseguiti sotto la supervisione di un tecnico (preparatore o allenatore), così da poter correggere l’esecuzione del gesto e per essere da supporto all’atleta per qualsiasi evenienza. Si ringrazia la Società Sportiva VILLAFRANCA PIEMONTE e le atlete dell’under 16 nel video.                          
SHOP ONLINE

4 DVD


Ogni ruolo della pallavolo deve essere allenato in base al proprio modello prestativo basato su elementi fisici e tecnici

4 DVD
LIBERO

Allenamento per la Velocità, Tempi di Reazione con palla e con ausili didattici. Prevenzione e Potenziamento della zona core per il ruolo del libero

PALLEGGIO

Visione Periferica, Rapidità negli spostamenti , Equilibrio dinamico e forza per gli arti superiori sono fondamentali per il palleggiatore moderno

SCHIACCIATORE

Prevenzione per l’articolazione della spalla, potenziamento del salto e tecnico di ricezione , rendono gli schiacciatori degli atleti a 360°

CENTRALE

Dal primo passo di partenza per il muro, all’importanza degli appoggio nella fase di rincorsa e stacco per l’attacco sono il valore aggiunto al centrale

Lascia un commento