In palestra : allenamento funzionale contro preparazione atletica per la pallavolo ?

Vince la Preparazione Atletica per la pallavolo con esercizi funzionali.

Come sempre la verità sta nel mezzo. È facile intuire che un allenamento funzionale fine a se stesso trasformerà un l’atleta in un un ottimo atleta, forte , veloce, resistente, ma non è detto che questo influisca positivamente su tutte le attività sul campo con la palla.

Il confine tra preparazione atletica e allenamento funzionale è molto molto fine. A volte sono persino la stessa cosa. La grande differenza sta nelle capacità del tecnico a stabilire quelle che possono essere le esercitazioni funzionali utili per il singolo atleta.


Tanti esercizi funzionali possono essere riportati in una scheda di sala pesi per la pallavolo, ma dovranno essere programmati e modificati per il miglioramento di quelle che sono le abilità necessarie per migliorare poi la prestazione sul campo.

Andiamo per step:

STEP1
Conoscere l’obiettivo del singolo esercizio
Copiare un esercizio è una delle cose più sbagliate che il tecnico possa fare! Non esiste un esercizio sbagliato (esiste una esecuzione sbagliata) ma ad ogni esercizio bisogna abbinare l’obiettivo, il motivo per cui il nostro atleta debba svolgere quel movimento.

STEP2
Programma l’esercizio all’interno dell’allenamento.
Lo stesso esercizio messo in una fase di riscaldamento non ha la stessa valenza di quando è inserito nel programma di forza, cambieranno i tempi di esecuzione, di riposo e il volume di allenamento.

STEP3
Adattare l’esercizio alla disciplina della pallavolo.
Conoscere la pallavolo (inteso come biomeccanica della pallavolo) a questo punto diventa fondamentale. Conoscere il modello prestativo del volley è fondamentale per adattare il singolo esercizio.

STEP4
Adattare l’esercizio per la pallavolo al vostro atleta
Se è fondamentale conoscere la biomeccanica del movimento della pallavolo, è ancora più fondamentale conoscere il vostro atleta, le sue capacità, le sue abilità e di conseguenza adattare il tutto alle sue esigenze.

Nel video qui sopra si trovano moltissime esercitazioni che possono essere inserite in un programma di preparazione fisica per il volley. L’utilizzo di attrezzature come innovative palle mediche con acqua , possono essere molto utili per il miglioramento delle capacità di forza e di equilibrio dell’atleta ma come abbiamo dette precedentemente il tecnico dovrà aver ben chiaro i quattro punti fondamentali per costruire l’esercizio per la pallavolo perfetto.

Non sempre è facile adattare un esercizi funzionale a quelle che sono le necessità del singolo atleta, nel rispetto delle sue capacità fisiche, del modello prestativo del suo ruolo e della possibilità di allenarsi sono sul campo da gioco senza avere a disposizione attrezzature adeguate che permettano facilmente di allenarsi in gruppo.

Proprio per questo l’allenatore ha il difficile compito di programmare e partire già da casa con le idee più chiare possibile, costruire una corretta progressione didattica nel caso che l’esercizio necessiti di importanti attività coordinative o di forza.

L’improvvisazione o il copiare un esercizio da un video o da qualche immagine presa su internet non aiuta il tecnico, ma lo indirizza verso una strada non corretta per l’allenamento della propria squadra.

Lascia un commento