I traumi a danno delle articolazioni interfalangee di tutte le dita, risultano frequenti soprattutto negli sport di contatto (Judo, Lotta) ed in quelli in cui i giocatori subiscono traumi a terra o contro l’attrezzo (Volley, Basket, Calcio..). Le lesioni solitamente sollecitano la struttura capsulo- legamentosa nella regione laterale, provocando saltuariamente delle lesioni del collaterale. Nei casi più rari vi saranno avulsioni del punto di inserzione sull’osso.

 

4 DVD
Preparazione Fisica e Aspetti Tecnici

 

La lesione della capsula (dorsale o palmare) risulterà invece rara in quanto i tendini estensioni e flessori fungono da barriera dinamica. Spesso il bendaggio di queste articolazioni viene fatto in modo approssimativo. Di seguito mostriamo come effettuare un taping in modo da ridurre il rischio di recidive.
Se escludiamo il primo dito (pollice), possiamo infatti paragonare le restanti dita sia per il tipo di tecnica di immobilizzazione sia per le possibili lesioni a carico dell’articolazione.

In base al livello di gravità del trauma, possiamo stabilizzare il dito in modo più o meno efficace.
Materiale occorrente: Taping – Nastro Anaelastico – 1 cm.

Per comprendere meglio la tecnica di bendaggio, vi consigliamo di guardare il video.

 

 

GUARDA TUTTI I VIDEO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE


2 TIRANTI LATERALI: Posizionare i primi due tiranti nelle regioni laterali del dito (sovrapposti ai due collaterali). Il tape verrà attaccato in direzione cranio – caudale ovvero partendo dalla regione più vicino alla testa, per avvicinarsi poi alle estremità delle dita.

4 TIRANTI CROCIATI (Due per parte): Andranno a posizionarsi sul fulcro del movimento di flesso – estensione. Il loro obiettivo sarà rinforzare la capsula sul rato radiale.

2 TIRANTI OBLIQUI: il primo tirante verrà posizionato a livello della parte prossimale della falange, il secondo sulla regione distale. L’obiettivo principale di questi tiranti sarà quello di ancorare quelli posizionati precedentemente.

Il bendaggio fino ad ora effettuato inibirà in minima misura la flessione la andrà a rinforzare la capsula ed il legamento collaterale. Qualora volessimo incrementare ulteriormente la stabilità, proseguiremo nel seguente modo:

4) 1 RINFORZO: Avvolgere il tape in modo circolare intorno all’articolazione limitando in questo modo il movimento di flessione.

5) (2) ANCORAGGIO ALL’ALTRO DITO: Per incrementare ulteriormente la stabilità del bendaggio, possiamo ancorare il dito a quello vicino. In questo caso ridurremo notevolmente la funzione globale del dito.

Fisioterapista Giovanna Malchiodi

Nata l’ 11 Aprile 1986 a Milano.
Socio, CEO di Preparazione Fisica Education, responsabile della sezione ePhysio.
Fisioterapista presso la società Igor Gorgonzola Novara (Pallavolo serie A) e presso Novara Baseball (categoria IBL1).
Svolge attività di libera professione presso la società iPhysio di cui è titolare.
Laureata in Fisioterapia presso l’Università Amedeo Avogadro di Novara.
Laureanda in Scienze Motorie e Sport presso l’Università S. Raffaele di Milano

 

 

Lascia un commento