TEST DI SALTO PALLAVOLO

Il test di salto nella pallavolo è fondamentale per il miglioramento dell’elevazione.


Saper quanto salta il tuo atleta è fondamentale, una verifica reale dello stato di forma dell’atleta, un test di salto per la pallavolo ha un valore importantissimo, definire lo stato fisico dei vostri atleti.

Nel settore giovanile è fondamentale che questo test sia sempre affiancato da un test antropometrico, in modo da poter dare un valore reale a quello può essere definito un test per monitorare la crescita fisica dell’atleta.

Se il test viene effettuato solo in una fase di preparazione o in una fase condizionamento durante la pausa invernale avrà solo un valore a livello generale. Riproporre il test con una cadenza settimanale o almeno di una volta ogni 15/30 giorni potrà dare un valore reale dello stato di forma del vostro singolo atleta e anche in linea di massima della squadra.

Nel settore giovanile è consigliabile far svolgere questo test anche per ruoli come il libero e il palleggiatore.

VIDEO – TEST DI SALTO SERIE B

L’obiettivo del test è di valutare la forza esplosiva elastica dei muscoli delle gambe nel salto verticale.

Cos’è il salto verticale ?

Il salto verticale è una misura della POTENZA  che a sua volta è un effetto collaterale della FORZA

FORZA ESPLOSIVA – FORZA x VELOCITA’

La forza esplosiva non è altro che la capacità di sprigionare più forza possibile nel minor tempo utile. Ne risulta che per migliorare nel salto verticale dobbiamo intervenire su queste componenti, ma non basta la postura e la corretta esecuzione del salto.

Quello che consiglio di fare è praticare molte volte la tecnica di salto corretta in modo da assimilarla senza errori che potrebbero falsare il test

Il test di salto nella pallavolo deve essere considerato un momento allenante da parte dell’allenatore e del preparatore atletico che 

MATERIALE OCCORRENTE:

parete piana – gesso – metro

PROTOCOLLO DI ESECUZIONE:

 

Dopo un adeguato riscaldamento l’atleta si appoggia alla parete con mani, braccia e gambe completamente distese.
L’assistente traccia un segno con un gesso in corrispondenza  dell’altezza raggiunta dall’atleta con le punte delle dita (M1).

L’atleta flettendo le ginocchia e mantenendo i piedi larghezza spalle effettua uno slancio verso l’alto con l’aiuto dello slancio di braccia.

L’assistente rileva la misura raggiunta dall’atleta con le punte delle dita (M2) e calcola la differenza fra le due altezze (M2-M1).

Dopo un adeguato recupero l’atleta ripeterà la prova per altre due volte per un totale di tre salti.

Nella valutazione finale verrà utilizzatala misura più alta.

ANALISI DEI RISULTATI:

L’analisi dei risultati del TEST DI SALTO nella pallavolo comunemente chiamato DI SERGEANT permette di stabilire la forza esplosiva degli arti inferiori dell’atleta e, se riferita a test precedenti, è in grado di dare una stima dei miglioramenti o peggioramenti della prestazione.

Compara i risultati con i valori riportati in tabella:

Risultati per Categorie Under 16 – Under 19

Maschile
Eccellente >65 cm
Sopra la media 50-65 cm
Nella media 40-49 cm
Sotto la media 30-39 cm
Scarso <30 cm

Femminile
Eccellente >58 cm
Sopra la media 47-58 cm
Nella media 36-46 cm
Sotto la media 26-35 cm
Scarso <26 cm

Risultati per Categorie Adulti

Maschile
Eccellente>65cm
Sopra la media 60m
Nella media 55cm
Sotto la media 50cm
Scarso <46cm

Femminile
Eccellente>>55cm
Sopra la media 50m
Nella media 45cm
Sotto la media 40cm
Scarso <36cm

-LEZIONE ONLINE –
GUARDA L’ELENCO DI TUTTI I CORSI ONLINE OLTRE 30 PER TUTTI I LIVELLI DI GIOCO



Conoscere con esattezza il valore del test di salto in quel preciso momento , ci servirà a conoscere indirettamente lo stato di forma del vostro atleta, il risultato del lavoro fisico e sul campo che potrà essere condizionante a sua volta dello stato di forma generale di tutta la squadra.

Come spesso ci sentiamo di dire, il test di salto può essere considerato un termometro del valore fisico massimale che la squadra può esprimere in quel momento, quasi più utile al coach che ai singoli atleti per la stesura della programmazione e della gestione del carico nelle settimane successive.

10 minuti di tempo non sono da considersi sprecati se poi danno un feedback fondamentale per il futuro della squadra.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOU TUBE 
WEBINAR

LEZIONI ONLINE


Ecco le ultime lezioni Online Targate PFP



GUARDA L'ELENCO COMPLETO

Lascia un commento