ARTICOLI SETTORE GIOVANILE

ARTICOLI SETTORE GIOVANILE


TUTTI GLI ARTICOLI PER LA PALLVOLO NEL SETTORE GIOVANILE

TUTTI GLI ARTICOLI PER LA PALLVOLO NEL SETTORE GIOVANILE




LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI I MANUALI DEL SETTORE GIOVANILE
News

Latest Blog Posts


We are so excited and proud of our theme. It is really easy to create a landing page for your awesome product.

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SULLA FASE BREAK: Allenamento Differenziale

 


Guarda qui il webinar di Alessandro Beltrami
 
WEBINAR ONLINE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SULLA FASE BREAK: Allenamento Differenziale


Continuano le lezioni online dal punto di vista di coach Alessandro Beltrami

 QUESTA LEZIONE E’ RISERVATA AGLI ISCRITTI AL CORSO ABBONATI MENSILI DI MARZO

SE VUOI ABBONARTI PUOI ANCORA FARLO SCOPRI I VANTAGGI (CLICCA QUI)

RELATORE: ALESSANDRO BELTRAMI

Durata: 120 minuti DI COSA SI PARLA:
    1. Allenamento differenziale Cos’è Perché lo usiamo Esempi e idee di utilizzo in difesa, palleggio e muro
COSA COMPRENDE: – possibilità di rivedere la lezione in qualunque momento. GUARDA QUI tutte le offerte attive sui nostri webinar! GUARDA TUTTI I TITOLI DELLE LEZIONI QUI
ABBONAMENTO

CONTENUTI EXTRA


PER TUTTI I COACH CHE OGNI MESE VOGLIONO RICEVERE INDICAZIONI DIRETTE DA PORTARE IN PALESTRA AL COSTO DI 6 EURO POTRETE AVERE ACCESSO ILLIMITATO A TUTTI I CONTENUTI CHE SI AGGIORNANO MENSILMENTE 1 WEBINAR DAL VALORE DI 20€ 1 VIDEO CON ANALISI TECNICA 1 ARTICOLO INEDITO SULLA PREPARAZIONE FISICA 1 ARTICOLO ESERCIZIO PER IL BEACH VOLLEY 1 SCHEDA PESI SPECIFICA SU UN SINGOLO ARGOMENTO 10% DI SCONTO SU TUTTO IL MATERIALE PFP
ISCRIVITI ADESSO SE NON VORRAI PROSEGUIRE NEI MESI SUCCESSIVI POTRAI DISDIRE SENZA COSTI AGGIUNTIVI

CANALE VIDEO YOUTUBE

  Lo staff PFP è al lavoro per la costruzione di uno spazio video dedicato all’interno del sito. Per il momento potrai trovare tutti i video sul nostro canale YouTube. FREE – ISCRIVITI ADESSO CANALE VIDEO YOUTUBE
News

ULTIMI ARTICOLI PER IL BEACH VOLLEY


Salto in torsione, ecco come scendere dal muro nel beach volley
Salto in torsione, ecco come scendere dal muro nel beach volley
Beach Volley ESERCIZI A PUNTEGGIO PER I VARI LIVELLO DI GIOCO per il beach volley
ESERCIZI A PUNTEGGIO PER I VARI LIVELLO DI GIOCO per il beach volley
Beach Volley DALL’ALLENAMENTO AL SINGOLO ESERCIZIO nel beach volley
DALL’ALLENAMENTO AL SINGOLO ESERCIZIO nel beach volley
Beach Volley
La programmazione tecnica per una scuola di beach volley
Beach Volley Dopo ogni punto riparti al massimo 
Allenamento aerobico per il beach volley
Dopo ogni punto riparti al massimo (lavoro aerobico)
Beach Volley Le articolazioni maggiormente sollecitate nel beach volley
Le articolazioni maggiormente sollecitate nel beach volley
Beach Volley
La programmazione tecnica per una scuola di beach volley
Beach Volley Come allenare la compressione in difesa e il primo passo d’uscita dalla posizione.
Come allenare la compressione in difesa e il primo passo d’uscita dalla posizione.
Beach Volley
Allenati con un circuito a corpo libero per il Beach volley
Beach Volley Il riscaldamento specifico prima di ogni allenamento per il beach volley
Il riscaldamento specifico prima di ogni allenamento per il beach volley
Beach Volley Dopo ogni punto riparti al massimo 
Allenamento aerobico per il beach volley
Dopo ogni punto riparti al massimo (lavoro aerobico)
Beach Volley Come allenare la compressione in difesa e il primo passo d’uscita dalla posizione.
Come allenare la compressione in difesa e il primo passo d’uscita dalla posizione.
Beach Volley
Allenati con un circuito a corpo libero per il Beach volley
Beach Volley La sabbiaticità, un aspetto fondamentale e come poterla allenare
La sabbiaticità, un aspetto fondamentale e come poterla allenare
Beach Volley Il riscaldamento specifico prima di ogni allenamento per il beach volley
Il riscaldamento specifico prima di ogni allenamento per il beach volley
Beach Volley La sabbiaticità, un aspetto fondamentale e come poterla allenare
La sabbiaticità, un aspetto fondamentale e come poterla allenare
Beach Volley giocatore FIVB
Intervista con noi un giocatore FIVB Julio Cesar Do Nascimento
Beach Volley Cambi di direzione vs cambi di velocità nel Beach Volley
Cambi di direzione vs cambi di velocità nel Beach Volley
Beach Volley Intervista con noi una giocatrice AVP: Andrea Nucete - Elliott
Intervista con noi una giocatrice AVP: Andrea Nucete – Elliott
Beach Volley Come preparare e gestire una stagione agonistica nel beach volley senza essere professionisti
Come preparare e gestire una stagione agonistica nel beach volley senza essere professionisti
Beach Volley Vuoi scoprire come difendo i campioni del world tour?
Vuoi scoprire come difendono i campioni del beachvolley world tour?
Beach Volley Lezione online: Allenare un gruppo dispari nel Beach Volley
Lezione online: Allenare un gruppo dispari nel Beach Volley
Beach Volley _Preparazione-Fisica-Pallavolo_La preparazione fisica nel beach volley - Parte 2
Lezione online: La preparazione fisica nel Beach Volley Parte 2
Beach Volley Lezione online: La preparazione fisica nel Beach Volley Parte 1
Lezione online: La preparazione fisica nel Beach Volley Parte 1
Beach Volley Allenamento per la preparazione fisica per il Beach Volley di alto livello
Allenamento per la preparazione fisica per il Beach Volley di alto livello
Beach Volley allenamento per il beach volley
Scarica la scheda di allenamento per il Beach Volley pre torneo
Beach Volley _Preparazione-Fisica-Pallavolo-Allenati con il Circuit Training su sabbia per il Beach Volley - Alta intensità
Allenati con il Circuit Training su sabbia per il Beach Volley – Alta intensità
Beach Volley Dopo la stagione di pallavolo indoor allenati 
sulla sabbia , ecco i benefici del Beach Volley
Dopo la stagione di pallavolo indoor allenati sulla sabbia , ecco i benefici del Beach Volley
Beach Volley
Routine di Riscaldamento per il Beach Volley
Beach Volley
Beach Volley – Squat Double con LoopBand
Abbonamento Archivio   VAI ALLA PAGINA DEL BEACH VOLLEY
Read more
Scheda Marzo – Arti Inferiori con Lavoro aerobico intervallato

 

SCHEDA ALLENAMENTO

SCHEDA ALLENAMENTO Arti Inferiori con Lavoro aerobico intervallato


PREP. FISICO ALESSANDRO CONTADIN
L’alternanza di un lavoro aerobico intervallato con esercizi di forza per gl’arti inferiori, rende questa scheda un vero e proprio allenamento ad altissima intensità. Il tempo di recupero tra un esercizi e quello successivo  non dovrà superare i 20 secondi e e la pausa dopo aver completato l’intero giro non dovrà superare i 2 minuti. Cerchiamo di dare qualche indicazione anche rispetto al numero di giri, che può andare da un massimo di 7 giri ad un minimo di 2. È consigliato svolgere il primo giro senza l’utilizzo di sovraccarichi per poi integrarli nei giri successivi. IMPORTANTE: prima di iniziare la seduta aver svolto un buon riscaldamento. Se si usano sovraccarichi è fondamentale lavorare sempre in sicurezza.

SCARICA LA SCHEDA

007-SCHEDA-PREPARAZIONE FISICA PALLAVOLO mobilità e prevenzione
News

ULTIMI ARTICOLI TARGATI PFP


CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SULLA FASE BREAK: Allenamento Differenziale
Corsi di Formazione Salto in torsione, ecco come scendere dal muro nel beach volley
Salto in torsione, ecco come scendere dal muro nel beach volley
Beach Volley
QUESTO MESE IL TITOLO LO SCEGLIETE VOI!
Corsi di Formazione  
Read more
Salto in torsione, ecco come scendere dal muro nel beach volley

 

beach volley

SALTO IN TORSIONE, ECCO COME SCENDERE DA MURO


CONTADIN ALESSANDRO Beach Volley Training – Torino
Uno dei gesti tecnici che maggiormente che si differenzia dalla pallavolo giocata in palestra è senza dubbio quello del salto a muro, pur accompagnato da altri gesti tecnici complessi come il palleggio. Cerchiamo in questo capitolo di analizzare nel dettaglio quelle che possono essere le correlazioni tecniche e fisiche di un gesto così poco allenato nelle scuole di beach volleyball. Per prima cosa suddividiamo il movimento del muro in 3 fasi principali che possono essere definite :
  • Fase di Spinta
  • Fase di Volo
  • Fase di Ricadutaognuna delle 3 fasi ha delle caratteristiche fisiche che la determinano, ma più di ogni altra cosa ha delle caratteristiche tecniche che si differenziano in modo sostanziale da quello che è il gesto tecnico del muro nella pallavolo indoor.
Analizziamo tutte e tre le fasi cercando di evidenziare le caratteristiche e le sue peculiarità. Fase di Spinta. Tralasciando quello che può essere definito il posizionamento del muro rispetto la palla e l’attaccante, nel beach volley a differenza della pallavolo il giocatore di muro non va (quasi mai) a fare una fase di transizione scorrendo parallelo a rete, ma spesso va a posizionarsi davanti all’attaccante arrivando da una corsa perpendicolare a rete questo determina due fasi di spinta compreso di caricamento delle braccia completamente diverse tra le due discipline. Altro aspetto fondamentale è la velocità di palla dell’alzatore e la sua imprevedibilità che nel volley in palestra prevede una serie di finte e possibile combinazioni che invece sulla sabbia vengono dal tutto annullate dal numero di giocatori sul campo. Questo genera così la possibilità di avere due fasi di caricamento diverse. Se quella indoor molto più vicina ad una fase di rincorsa (vedi movimento centrale) , quella del beach è molto più muscolare non potendo sfruttare a pieno la fase dinamica della “rincorsa”. Fase di Volo La seconda fase da analizzare è quella di VOLO, che a sua volta si può suddividere in pre contatto con il pallone e post contatto con il pallone. Nella fase Pre Contatto con il pallone, l’obiettivo dell’atleta è cercare la massima verticalità con lo sviluppo di una “invasione” aerea del piano di rimbalzo del muro orientato verso il centro del campo. Questa prima parte può essere considerata praticamente uguale a quella della pallavolo indoor, ma la sostanziale differenza la si troverà nella seconda fase cioè quella post contatto con il pallone. Bisogna precisare che il movimento di uno sport situazione non potrà mai essere codificato al 100%, in quanto ogni rimbalzo della palla varierà la reazione del giocatore in base alle sue esperienze e capacità di analisi veloce della traiettoria. Ma con la necessità di spiegare la differenza, una volta che il pallone ha toccato il giocatore di muro, o superato la rete senza essere toccato, il beacher effettuerà una torsione in volo alla ricerca di prendere la miglior posizione per effettuare un secondo tocco, sia nel caso il pallone fosse toccato da se stesso o nel caso venga toccato (difeso) dal suo compagno. Questa fase di volo in torsione è parecchio simile al comportamente nel ruolo del centrale della pallavolo, che però raramente sarà impegnato in una fase di alzata (ci penserà il palleggiatore) Fase di ricaduta Anche nella fase di ricaduta ci sono sostanziali differenze. Nella pallavolo (anche se non sempre) la ricaduta , cioè la fase di atterraggio con il piede sinistro e destro è quasi sempre sincrona, cioè appoggiano a terra nello stesso momento e per di più perpendicolari a rete, nella beach  invece sono casi rari (quando il giocatore di muro ha la percezione di aver fatto muro punto) che il giocatore ricade con i piedi perpendicolari a rete e nello stesso momento. La ricerca di prendere il centro del campo per effettuare l’alzata richiede al giocatore di rete, dopo aver effettuato la torsione in volo, di ricadere in modo asincrono e già in fase di spinta. La necessità di togliere un tempo (quello di ricaduta piedi pari e paralleli) svilupperà nel beacher una maggiore sensibilità nell’individuare il preciso passaggio della palla (se lungolinea o diagonale) o ancora più difficile calcolo della traiettoria nel momento che egli stesso la possa toccare a muro. Sembrano dettagli impercettibili che però rendono il beach volley un gioco ad alta imprevedibilità e di conseguenza la necessità di aver giocatori con una grandissima capacità di adattabilità alle diverse condizioni.
Read more


All articles

RIMANI AGGIORNATO


OGNI SETTIMANA VIDEO, WEBINAR, SCHEDE DI ALLENAMENTO DIRETTAMENTE SULLA TUA CASELLA DI POSTA